Polaris

Cosa facciamo, e cosa pensiamo

Gen
25

Panasonic GH5S. La camera definitiva per il filmaker?

Posted 25/01/2018 by in tecnologia
GH5 video camera operator

Panasonic Lumix GH5S un camera piccola, leggera, focalizzata sul video.

E’ quest l’ultima creatura di Panasonic presentata a Gennaio al CES 2018

Con la Lumix GH5S Panasonic si è concentrata sulla creazione della videocamera definitiva per i videografi. Le sue specifiche sono state attentamente adattate al cinema e al mercato broadcast, dove c’è una richiesta per la migliore qualità cinematografica da un piccolo corpo portatile.

La nuova GH5S si affiancherà alla GH5 e alla G9 nella parte superiore della G-series di Panasonic, con la GH5 ancora in produzione per il prossimo futuro.  Il prezzo della GH5 scenderà sui a 1700€ (solo corpo) dai 2000€ da cui era partita l’altranno, mentre la GH5S che si attesta sui 2500€ (solo corpo)

Panasonic Lumix GH5S – Caratteristiche
Invece di adottare il sensore MFT da 20,3 megapixel della GH5, Panasonic ha dotato la GH5S di un sensore MFT da 10,2 megapixel a risoluzione inferiore.

Questo permette una maggiore capacità di raccolta della luce e un’impressionante prestazione in condizioni di scarsa illuminazione.

Ciò si riflette nella gamma ISO della Lumix GH5S, che va da ISO 160-51.200 (estendibile a ISO 80-204,800) rispetto a quello della GH5 va da ISO 200-25.600 (estendibile a ISO 100).

Proprio come la fotocamera professionale VariCam 35 di Panasonic, la GH5S vanta anche la tecnologia Dual Native ISO a 400 e 2500 ISO. L’idea alla base è che consente ai videografi di creare un’acquisizione a frame rate elevata in ambienti con scarsa illuminazione ambientale, adattando l’ISO nativo migliore alla condizione di luce.

Mentre sugli ISO ha guadagnato, rispetto alla sorella GH5 la GH5S ha perso la stabilizzazione interna del sensore (IBIS)  per permettere di avere una gamma maggiore di formati su sensore che più si avvicinano alle richieste dell’industria cinematografica, come il 4K in 50/60p e non solo

Sono disponibili tutti i frame rate immaginabili, con la possibilità di registrare video 4K a 60fps per un tempo illimitato. C’è 4: 2: 2 colori a 10 bit disponibile in C4K e 4K a 30p / 25p / 24p per una maggiore flessibilità in color grading. Le opzioni di uscita monitor includono il 4: 2: 2 con uscita a 10 bit e registrazione interna (solo C4K / 4K 60p / 50p), con uscita 8: 8: 2 e registrazione interna (C4K / 4K 60p / 50p)

Un altra perdita è stata quella della modalità foto 6K, che permetteva agli utenti di creare immagini da 18 megapixel direttamente dall’acquisizione video a 30p, anche se Panasonic non ha completamente eliminato l’idea di creare immagini dal video e rimane la modalità foto 4K per immagini fisse da 8 megapixel da filmati 4K registrati a 60fps

Una caratteristica che è stata invece migliorata è la frequenza fotogrammi variabile per l’effetto slow motion , che ora arriva a 240 fps in full HD (su GH5 è 180 fps)
A differenza della GH5, GH5S fornisce la modalità di registrazion V-Log L (negativo digitale) preinstallata, per coloro che desiderano una flessibilità eccezionale e una gamma dinamica più ampia per la colorazione durante il processo di post-produzione

Tags: gh5 / lumix / panasonic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp Contact us